Progetto 1410: i Cavalieri di Rodi

Nasce a fine 2016, dopo anni di ragionamento e partecipazioni ad eventi fuori epoca del tredicesimo secolo, il “Progetto 1410” ovvero la ricostruzione dei Cavalieri di Rodi.

Ventitré anni di rievocazione templare non ci hanno stancato, rendendoci conto che molto c’è ancora da dire sull’ordine più famoso della storia degli ordini monastico militari, ma ci hanno anche fatto capire che a volte i gruppi hanno bisogno di nuove esigenze rievocative soprattutto quando nascono collaborazioni proficue con altri gruppi rievocatori ed eventi di alto livello qualitativo. Avremmo voluto tantissimo continuare a raccontare la storia dei templari oltre al 1307, ma la Storia stessa per mano di Filippo il Bello ci ha messo uno stop e siccome noi seguiamo Lei più che altre fantasiose pseudo storie che altri affascinano tanto, abbiamo scelto di seguire la storia dell’ordine più vicino al nostro: l’ordine ospitaliero.

La “Mansio Templi Parmensis” storicamente passa in mano agli Ospitalieri dopo gli atti che decretano lo scioglimento dei templari e tutti i possedimenti mobili e immobili entrano a far parte del grande tesoro dell’ordine “cugino”. La nostra scelta rievocativa quindi non è stata fatta senza studi o ragionamenti, ma è stata fatta in continuità della Storia continuando a raccontare le vicende del territorio cittadino e non solo di Parma legato agli ordini monastico militari, ma anche in continuità a quel territorio di confine che è oltre l’Europa dove i “franchi” si mischiavano con saraceni, turchi, musulmani e cristiani d’oltremare che sempre abbiamo voluto rievocare.

Il periodo che abbiamo scelto di rievocare è quello che parte dal 1396 e arriva al 1420 circa: poco più di 20 anni densi di cambiamenti non solo per gli armamenti e per la moda, ma soprattutto per l’ordine che sempre più inizia ad essere una vera potenza internazionale buona a dialogare con papi, imperatori e re.

Inizia una nuova storia per noi, preparatevi a rivedere la Storia rinascere!

Non nobis!

CBLH_2017_04_22_009

Progetto fotografico per la promozione dell’associazione “Mansio Templi Parmensis 1275 asd”. Tutte le foto sono protette da diritto d’autore. Titolare del copyright è Camillo Balossini. Il download e la manipolazione non sono consentiti. La condivisione sui social è consentita con obbligo di citazione: “Foto di Camillo Balossini per associazione culturale Mansio Templi Parmensis 1275 asd”.